Accedi con Google+
Registrati con LinkedIN

Accedi con ForumConsumatori


Recupero Password Chiudi
Accedi | Registrati


Iscritti a ForumConsumatori: 66957  Discussioni create: 40400  Messaggi inviati: 260550
Iniziata: oltre un anno fa   Ultimo aggiornamento: oltre un anno fa   Visite: 5331

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Ho trovato, sempre in tema di sovarindebitamento, questo interessante articolo a firma di Gian Paolo LuzziQuali sono le cause del sovraindebitamento?Indebitamento volontarioL’individuo ha una propensione a spendere in modo compulsivo senza avere risorse immediate e neanche future. Si fa abbindolare dai “potrete pagare comodamente a rate” “la prima rata tra un anno” “il costo di un caffè al giorno”…. Sovraindebitato perché imprevidente o miope, sovrastima le proprie risorse e/o sottostima l’onere dei rimborsi. In Inghilterra il fenomeno è chiamato “run into debts”. Negli Usa esistono gruppi di aiuto per disintossicarsi dall’uso sfrenato delle carte di credito “i debitori anonimi”.Indebitamento per motivi contingenti•Mancanza improvvisa di un reddito (es. perdita del lavoro, separazione, morte della persona che apporta reddito alla famiglia);•Necessità di spesa maggiore (es. malattia, matrimonio, comunione ecc..);•Improvviso deprezzamento di beni che fornivano reddito (es. investimenti della liquidazione in bond Parmalat o Argentina);•Andamento dell’Economia, innalzamento del costo della vita (es.dal 2002 introduzione dell’ Euro), dei tassi d’interesse sui prestiti, della pressione fiscale;•Commistione reddito azienda con quello personale (costante nelle PMI)Indebitamento a orologeriaIl fenomeno è innescato ed esploderà a distanza di anni sostanzialmente a causa dell’evolversi dei nuclei familiari in particolare:•permanenza dei figli adulti in casa (i famosi“bamboccioni” di Padoa Schioppa) o rientro dopo una separazione;•presenza di anziani conviventi che contribuiscono con laloro pensione.In entrambi i casi la famiglia si evolve verso un’area di forte rischio, poiché assume comportamenti di consumo ed impegni di indebitamento (mutui casa, prestiti personali e consumi in genere) benoltre ciò che sarebbero le sue reali possibilità Indebitamento mistoSpesso i tre profili si intrecciano tra loro in un cocktail micidiale. E spesso la spinta compulsiva all’acquisto esplode su una situazione contingente ovvero ad orologeria.Indebitamento delinquenzialeÈ il caso delle persone che si Indebitano intenzionalmente ricorrendo al credito con la premeditata intenzione di non rispettare gli impegni presi.In questi casi siamo tra il dolo e la preterintenzionalità: ossia tra il comportamento volutamente delinquenziale e quello di chi non esclude che dal proprio comportamento possa scaturirne un danno per altri ma lo attua ugualmente per ottenere un vantaggio per sé.Ma, se ci si trova in una situazione di sovraindebitamento come uscirne?Cosa NON fare1.NON si deve scappare, sottrarsi al dialogo, sfuggire il problema. Se c’è una cosa che irrita i creditori sono i debitori inaffidabili che si nascondono.2.NON si deve assumere atteggiamenti arroganti, strafottenti, (sterilmente) aggressivi. Non si farebbe che irritare i creditori trasformare un caso “standard”, di routine, a caso speciale che “costi quel che costi, gliela faccio passare io la voglia di fare il furbo a quello s….!”3.NON si deve però nemmeno assumere atteggiamenti supplicanti, offesi, sdegnati, sorpresi, (inutilmente) dilatori, logorroici, queruli, inconcludenti. Su gente così ci hanno scritto un libro esilarante, un vero e proprio bestiario dei debitori. La rivista Credit Village Magazine ci tiene una rubrica fissa. Evitare di finirci dentro…4.NON si deve MAI, MAI pagare i creditori a casaccio, senza una logica, a seconda di chi di loro “urla” più forte.Cosa fare1.Si DEVE capire se il problema esiste davvero e quanto è grande. Capita più spesso di quello che si pensi che ci si fasci la testa per pagare un debito prescritto da tempo, e quindi inesistente…2.Si DEVE parlarne in famiglia e mettere al corrente la compagna o il compagno della situazione. L’ultima cosa di cui si ha bisogno in questa fase, è quella di preoccuparti anche degli amici…3.Si DEVE stendere una lista delle priorità dei creditori. E non è detto che coincidano con le proprie.4.Si DEVE dare una priorità ai debiti, stendendo una lista scritta delle cose di cui non può fare a meno, quelle necessarie, le utili e giù, giù, fino al superfluo.5.Si DEVE capire se ti trovi in una situazione di difficoltà temporanea ovvero cronica.6.Si DEVE capire se sei in grado di fare tutto da solo o ti occorre un aiuto di un consulente. In questo caso devi decidere a chi rivolgersi.
"Se ti devo un dollaro io ho un problema, ma se ti devo un milione di dollari allora il problema è tuo" John Maynard Keynes

aggiungi un commento
aggiungi un commento
Data
Votazione
Non hai ancora votato! Vota ogni singolo contributo che ritieni utile o interessante e che sia ben scritto per permettere ai contenuti di qualità di salire in alto.
Vota ora facendo click sulle icone e vicino ogni domanda, commento o risposta
Pagina 1 di 2
Vai alla pagina [1 2]

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

mi sembra interessante. ora sono di fretta, ma alcuni punti hanno colpito la mia attenzione NON si deve scappare, sottrarsi al dialogo, sfuggire il problema. Se c’è una cosa che irrita i creditori sono i debitori inaffidabili che si nascondonoQUANTO è VERO....SONO ANNI CHE LO RIPETO...Si DEVE capire se il problema esiste davvero e quanto è grande. Capita più spesso di quello che si pensi che ci si fasci la testa per pagare un debito prescritto da tempo, e quindi inesistente…e QUANTO CI PROVANO!!!!Si DEVE parlarne in famiglia e mettere al corrente la compagna o il compagno della situazione. L’ultima cosa di cui si ha bisogno in questa fase, è quella di preoccuparti anche degli amici…E SOPRATTUTTO, NON SI DEVE TEMERE DI METTERE IN GIOCO UN RAPPORTO CHE DEVE ESSERE SUPERIORE AI MOMENTI DI DIFFICOLTA'Si DEVE capire se sei in grado di fare tutto da solo o ti occorre un aiuto di un consulente. In questo caso devi decidere a chi rivolgersiADUSBEF E ALTRI FORUM SONO QUI.Soprattutto non bisogna farsi prendere dal panico

... e continuavano a chiamarlo l'ineffabile...

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Qualcuno chiuda il rubinetto : si spreca acqua calda !

LA NOBILTA' DELLO SCHIAVO, E' LA RIBELLIONE !
LA NOBILTA' DELLO SCHIAVO, E' LA RIBELLIONE !

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Basta leggere il libro di Luzzi: è scritto tutto lì.
Carla

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

si ma dal libro Luzzi guadagna...noi abbiamo Cagliostro Blues Risparmio e altri gratis...
Indro Montanelli usava dire che in Italia non è sufficiente aver ragione: occorre trovare un giudice che lo riconosca!

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Cagliostro, Ella sapeva che Luzzi ha copiato le nostre risposte sul forum, ordinandole e ne ha fatto un libro?

Claudio


Ciao!

aggiungi un commento
aggiungi un commento
Pagina 1 di 2
Vai alla pagina [1 2]


Prendi parte alla discussione
Prima volta? Assicurati di aver compreso le linee guida di partecipazione

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK

Gentile visitatore,

l'accesso gratuito a questo sito è possibile grazie al presenza di alcuni inserti pubblicitari.

Ti chiediamo gentilmente di disattivare il blocco della pubblicità dal tuo browser e, possibilmente, di sostenerci visitando i siti degli sponsor.

Grazie per la comprensione.

Ok, ho disattivato il blocco su questo sito