Accedi con Google+
Registrati con LinkedIN

Accedi con ForumConsumatori


Recupero Password Chiudi
Accedi | Registrati


Iscritti a ForumConsumatori: 64813  Discussioni create: 40153  Messaggi inviati: 260223
Iniziata: oltre un anno fa   Ultimo aggiornamento: oltre un anno fa   Visite: 3177

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Gentile Forum,volevo se possibile,un chiarimento:Tra i vari creditori che,purtroppo,causa mia perdita di lavoro(licenziamento dall'azienda per esubero personale)ho accumulato negli ultimi 3 anni c'è anche la consum.it che ha dato mandato alla Maran credit spa di tentare un ultimo tentativo per riavere quanto da noi dovuto a consum.it appunto(circa 16.000 euro).Ora,mia moglie alla quale è "intestato" il debito,è l'unica fonte di reddito(1200 euro mese )ed ha contratto a tempo indeterminato.abbiamo una bimba di 3 anni a suo carico ovviamente insieme a me,mentre io sto facendo il massimo(ma ho 44 anni e trovare lavoro non è facile)per portare ,con contratti a progetto o simili quel minimo che(tolto affitto e bollette ci resta).Attualmente faccio lavori di pulizie con contratto a chiamata purtroppo .La loro proposta ultima è di pagare circa 250 euro mese da settembre,solo che io non ho tale somma ne qualcuno che possa aiutarci,loro dicono che passeranno alla cessione del quinto di mia moglie da ottobre,Se a 1200 euro mese ci tolgono anche il quinto siamo proprio nella m...Esiste una possibilità per dimostrare che mia moglie è realmente l'unica fonte di reddito a casa,e quindi magari rimandare 'sta maledetta cessione????grazie in anticipo per qualunque risposta...Mauro

aggiungi un commento
aggiungi un commento
Data
Votazione
Non hai ancora votato! Vota ogni singolo contributo che ritieni utile o interessante e che sia ben scritto per permettere ai contenuti di qualità di salire in alto.
Vota ora facendo click sulle icone e vicino ogni domanda, commento o risposta

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Cio mm86.

Se hai anche altri debiti avrai già fatto la conoscenza delle più svariate agenzie di recupero crediti.....

Come avrai avuto modo, tuo malgrado , di capire le agenzie di recupero crediti sparano le cavolate più grosse per convincere il debitore a rientrare del debito. Ogni volta ne inventano una nuova, oggi si sono inventati quella della cessione.

Nessuno, tanto meno un recupero credito, può deciere una cessione o un pignoramento del quinto, solo un giudice può farlo.

Quindi in questo caso sarà la consum.it ( se e quando si muoverà ) a inviarti il decreto ingiuntivo, per ottenere il pignoramento del quinto dello stipendio. Una volta ricevuto il decreto dovrai fare opposizione tramite legale, questo ( oltre ad allungare un bel po' i tempi ) ti permetterà di documenmtare al giudice tutte le tue varie spese ( bimba piccola, bollette ecc....) e sarà poi il giudice a decidere la quota da pignorarti che puo essere al MASSIMO di un quinto ma anche meno a giudizio dello stesso giudice.

Di certo non si arriva al pignoamento i un mese e di certo non lo decide la maran.

Buona serata

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Grazie davvero IlSimo82,sia per i preziosi consigli che seguirò alla lettera,sia per la precisione degli stessi.

Buona serata a te

aggiungi un commento
aggiungi un commento

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Tranquilla, è vero solo il giudice puo' stabilirlo........

aggiungi un commento
aggiungi un commento


Prendi parte alla discussione
Prima volta? Assicurati di aver compreso le linee guida di partecipazione

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK

Gentile visitatore,

l'accesso gratuito a questo sito è possibile grazie al presenza di alcuni inserti pubblicitari.

Ti chiediamo gentilmente di disattivare il blocco della pubblicità dal tuo browser e, possibilmente, di sostenerci visitando i siti degli sponsor.

Grazie per la comprensione.

Ok, ho disattivato il blocco su questo sito