Accedi con Google+
Registrati con LinkedIN

Accedi con ForumConsumatori


Recupero Password Chiudi
Accedi | Registrati


Iscritti a ForumConsumatori: 64685  Discussioni create: 40142  Messaggi inviati: 260210
Iniziata: 6 mesi fa   Ultimo aggiornamento: 6 mesi fa   Visite: 322

0
0 / 0
Rev.1 Segnala

ciao a tutti, pago a nero un professionista , somma liquidata dal giudice dopo sentenza per sua attività svolta in euro 3.000 oltre iva ed accessori, questo nel 2016, lui ovviamente non fa fattura e ci accordiamo per un pagamento a rate comode, saldo fino a 2.500 euro e gli chiedo nota in cui specifico "ok ti ho dato 2.500 fammi una ricevuta e ti saldo i 500" lui si incazza e non me la fa, qualche mese dopo un suo legale mi scrive dicendo che sono debitore della cifra di 3.000 oltre iva e che ho dato solo 500 euro di acconto...gli risponde un mio legale dicendo "vedi che abbiamo pagato come da accordi" lui dopo qualche mese va avanti e forte della liquidazione del giudice fa emettere un precetto che porto un guardia di finanzia allegando screen delle chat sms scambiati in cui gli dicevo siamo a 2.000 ti sto portando i 500 restanti e lui mi conferma ok, prima di procedere per mia sciocca correttezza lo chiamo e gli dico vedi che questi sms dove tu confermi e lui mi dice no io nn ho niente di tutto questo.


sentenza datata aprile 30 2016 e questo fine mese sarebbe scattata anche la prescrizione e lui furbamente ha mandato tutto avanti e poi dice addirittura di aver fatturato acconto di 500 euro, cosa a mei mai rilasciata nè tantomeno io ho mai firmato nulla stpudiamente ed ingenuamente come appunto poteva essere una quietanza di pagamento...


 


 

aggiungi un commento
aggiungi un commento
Data
Votazione
Non hai ancora votato! Vota ogni singolo contributo che ritieni utile o interessante e che sia ben scritto per permettere ai contenuti di qualità di salire in alto.
Vota ora facendo click sulle icone e vicino ogni domanda, commento o risposta

0
0 / 0
Rev.0 Segnala

Salve, non ho ben compreso la Sua richiesta. Lei aveva un debito che ha ottemperato in nero, senza ricevute e senza prove di tracciabilità-riconducibilità del denaro corrisposto; il creditore Le chiede ora di ottemperare? Sarebbe una duplicazione ma Lei non può dimostrarlo? E Lei ha già un legale di fiducia se non ho compreso male. Così fosse certamente il collega Le darà i consigli opportuni e cercherà di comprendere se sussistano riscontri altri del Suo pagamento. 


 


__________________ Avv. Veronica Ribbeni

aggiungi un commento
aggiungi un commento


Prendi parte alla discussione
Prima volta? Assicurati di aver compreso le linee guida di partecipazione

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK

Gentile visitatore,

l'accesso gratuito a questo sito è possibile grazie al presenza di alcuni inserti pubblicitari.

Ti chiediamo gentilmente di disattivare il blocco della pubblicità dal tuo browser e, possibilmente, di sostenerci visitando i siti degli sponsor.

Grazie per la comprensione.

Ok, ho disattivato il blocco su questo sito